Si rivolgeva allo StudioLegale Giusti&Laurenzano una contribuente in seguito alla notificazione della cartella esattoriale di Agenzia delle Entrate Riscossione di oltre 1000 euro, sulla base di verbali di infrazione al Codice della Strada (le c.d. multe).

L’Assistita faceva immediatamente presente agli Avv.ti Giusti&Laurenzano di non aver mai ricevuto notificazione di alcun verbale e, anzi, dichiara che il primo atto di cui era venuta a conoscenza era proprio la suddetta notificazione della cartella esattoriale inviatale dall’agente per la riscossione.

Esperiti i preliminari accertamenti in merito alla veridicità della mancate notifiche dei verbali, gli Avv.ti Giusti&Laurenzano, ritenendo fondata la doglianza, proponevano ricorso ex art 615 c.p.c. innanzi al competente Giudice di Pace di Roma, eccependo la mancanza del titolo, nonché – in ogni caso – la tardività della iscrizione a ruolo.

Il Giudice di Pace di Roma con sentenza del Gennaio 2021, accoglieva i motivi di ricorso presentati dallo Studio Legale Giusti&Laurenzano, annullava la cartella esattoriale e la somma con essa richiesta, condannando altresì Roma Capitale al pagamento delle spese legali.