Cerca
Close this search box.

AZIONE DI CLASSE NEI CONFRONTI DI TRENORD

Lo Studio Legale G&L oggi in trasferta a Milano, per conto dell’Associazione CODICI, per discutere di fronte alla Corte di Appello la class action nei confronti della società TRENORD spa.
I fatti ormai risalgono al Dicembre 2012, quando a seguito dell’introduzione di un nuovo sistema gestionale, per quasi un mese, è andato completamente in tilt il sistema dei trasporti ferroviari di tutta la provincia di Milano e la Lombardia del nord.
Ritardi di ore che hanno oscillato tra il 60 e il 90% dei convogli su tutte le tratte, dal 10 al 27% dei treni soppressi ogni giorno, sovraffollamento dei vagoni e nessuna informazione agli utenti sono i fatti contestati.
In primo grado, il tribunale di Milano, pur riconoscendo tutti i fatti, ha ritenuto che fosse sufficiente l’indennizzo previsto dalla carta dei servizi per soddisfare i disagi patiti dagli utenti. L’azione di classe, pertanto, pur ammessa, si è conclusa col provvedimento del tribunale di rigetto della domanda, lasciando senza risarcimento migliaia di utenti che hanno aderito.
Lo Studio Legale G&L, già patrocinante in primo grado, ha proposto per conto dell’Associazione CODICI appello alla Corte di Appello di Milano, al fine di ottenere la liquidazione del risarcimento del danno non patrimoniale subito dagli utenti del servizio.
Si tratta dell’ennesima azione di classe patrocinata dall’Avv.Carmine Laurenzano dello Studio Legale G&L, il quale ha sottoscritto tra le più importanti class action, tra cui ENEL, AMA, WINDTELECOMUNICAZIONI, ACEA e NISSAN.

Logo Studio Legale Giusti e Laurenzano Roma

scrivici Per una consulenza

Cerca
ARTICOLI RECENTI CORRELATI:
CATEGORIE CORRELATE: