Cerca
Close this search box.

CATTIVA RICEZIONE DEL SATELLITE TV: DANNO RISARCIBILE

Lo ha stabilito la Cassazione Sez. II civile, con la sentenza n. 11912 del 10 Giugno scorso.

Sul presupposto della tutela offerta dalla Costituzione ad essere informati, la Cassazione riconosce il diritto a guardare la televisione e ad usufruire del relativo servizio, indi godendo correttamente dell’utilizzo dell’antenna satellitare.

Chi lede tale diritto, determinando una cattiva ricezione delle satellite, pone in essere una violazione costituzionalmente garantita, con conseguente diritto al risarcimento del danno morale innanzi al giudice ordinario.

Già in passato la Cassazione aveva affermato, in relazione all’installazione delle antenne per apparecchi radiofonici, il diritto al loro indisturbato godimento, allo loro corretta installazione e successiva manutenzione.

In particolare, riconoscendo la legge a ciascun soggetto (proprietario dell’immobile o meno) di installare antenne sui muri e sui tetti del fabbricato, ne garantisce il corretto godimento, trattandosi di un vero e proprio diritto soggettivo che da nessuno può essere limitato, trovando la proprio fonte in quel diritto all’informazione costituzionalmente garantito.

 

 

antenne

scrivici Per una consulenza

Cerca
ARTICOLI RECENTI CORRELATI:
CATEGORIE CORRELATE: