Cerca
Close this search box.

LA CARTELLA ESATTORIALE E IL VERBALE MAI NOTIFICATO. RIMEDI PER L'IMPUGNAZIONE

Articolo tratto da Il QuotidianoGiuridico.it del 05/10/2017

Con la sentenza n. 22080 del 2017, le Sezioni Unite hanno risolto l’importante contrasto sulla questione relativa all’individuazione del rimedio processuale esperibile nel caso in cui – in materia di sanzioni amministrative per violazione al codice della strada – il contravventore si veda pervenire la cartella esattoriale fondata su un presupposto verbale di accertamento mai notificatogli o invalidamente a lui notificato. La soluzione raggiunta dal massimo consesso nomofilattico è stata nel senso che nella suddetta eventualità, anziché azionare l’opposizione all’esecuzione, l’interessato deve utilizzare lo strumento oppositivo previsto dall’art. 7 del d.lgs. n. 150 del 2011 e, quindi, impugnare la cartella esattoriale entro 30 giorni dalla sua notificazione.

notifica1

scrivici Per una consulenza

Cerca
ARTICOLI RECENTI CORRELATI:
CATEGORIE CORRELATE: