Cerca
Close this search box.

TRIBUNALE DI ROMA SOSPENDE INGIUNZIONE DA 60 MILA EURO PER MANCANZA DI FOGNE

TRIBUNALE DI ROMA SOSPENDE INGIUNZIONE DA 60 MILA EURO PER MANCANZA DI FOGNE
Ennesima sospensione ottenuta dallo Studio G&L Avvocati relativamente alle ingiunzioni emesse da Roma Capitale a carico dei residenti dell’ormai noto quartiere romano privo di fogne.
Il caso oggi sospeso, però, rispetto a tutti gli altri pronunciati (e sospesi anch’essi) differiva per la sanzione applicata, ben 60 mila euro ingiunti da Roma Capitale ad un residente per lo scarico diretto a terra.
Si ricorda che da oltre 40 anni i residenti locali invocano loro stessi la realizzazione della fogna che, come previsto per legge, deve essererealizzata da Roma Capitale di concerto con Acea Ato 2.
Nonostante i continui solleciti, i numerosi inconti istituzionali anche per il tramite dello Studio G&L Avvocati e le numerosissime ingiunzioni già sospese dal Tribunale in accoglimenti dei ricorsi presentati dagli Avv.ti Patrizia Giusti e Carmine Laurenzano, Roma Capitale continua col “gioco al massacro”, rincarando ora la dose e ingiungendo multe da 60 mila euro.
Numerosi altri ricorsi sono stati, nelle more, presentati dagli Avv.ti Giusti&Laurenzano.
Pertanto invitiamo tutti coloro che si trovassero nella medesime condizione a contattarci allo 06/64850184 oppure scriverci a info@avvocatigiustilaurenzano.it o visitare il nostro sito www.avvocatigiustilaurenzano.it

scrivici Per una consulenza

Cerca
ARTICOLI RECENTI CORRELATI:
CATEGORIE CORRELATE: